SCU_Logo.jpg     Servizio Civile Universale

Il nostro progetto 2022

TITOLO DEL PROGETTO: Mitigazione dei rischi e prevenzione

CODICE SEDE: 149631 (da inserire tassativamente nella domanda di partecipazione al bando per svolgere il SCU con noi!) - Unità di Crisi Camelot HIM

CODICE PROGETTO: PTCSU0005021012912NMTX

SETTORE E AREA DI INTERVENTO: Protezione civile - Prevenzione e mitigazione dei rischi

DURATA E RETRIBUZIONE: 12 mesi - 25 ore a settimana, 5 giorni lavorativi - 444,30€ al mese

OBIETTIVO DEL PROGETTO: Obiettivo del progetto è quello di tutelare e salvaguardare l’ambiente in relazione ai rischi a cui è esposto, tutelando e salvaguardando di conseguenza anche la popolazione e le attività presenti nelle aree esposte.

Obiettivi specifici

OS1 – Monitoraggio del territorio per prevenire e contrastare danni causati dai rischi idrogeologico, incendio boschivo

OS2 – Promuovere tra la popolazione e soprattutto i giovani la cultura della protezione civile e il concetto dell’autoprotezione

OS3 – Rispondere a emergenze sociali al verificarsi di eventi calamitosi come l’emergenza freddo o in occasioni di grandi eventi

OS4 - Aggiornamento dei dati del Piano di emergenza comunale presso le sedi dei Comuni coinvolti nel progetto

Clicca qui per maggiori informazioni

ATTENZIONE
Il termine ultimo per la presentazione delle domande per il Servizio Civile Universale è stato prorogato alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022.

6_fb.jpg

 

Cos'è il Servizio Civile Universale?

Il Servizio Civile Universale (SCU) è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio.

Il Servizio Civile Universale rappresenta un'importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese.

I settori di intervento in Italia e all’estero nei quali gli Enti propongono i progetti che vedono impegnati gli operatori volontari sono:

  • Protezione Civile
  • Assistenza
  • Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • Patrimonio storico, artistico e culturale
  • Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale
  • Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità
  • Promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all'estero e sostegno alle comunità di italiani all'estero.

Il Servizio Civile Universale si svolge presso Enti pubblici o Organizzazioni del Terzo Settore (organizzazioni di volontariato) in Italia o all’estero, per un'esperienza formativa, che prepara all'ingresso nel mondo del lavoro e offre una valida possibilità di crescita per i giovani che vi aderiscono.

L'impegno è di 25 ore settimanali per 12 mesi, e assicura un’autonomia economica attraverso un rimborso di 439,50 Euro mensili.


Requisiti di ammissione per candidarsi
  • Avere età compresa tra i 18 e i 29 anni non superati;
  • possedere le Credenziali SPID (www.spid.gov.it/richiedi-spid);
  • avere la cittadinanza italiana o di altri Paesi dell'Unione Europea o essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanne anche non definitive per delitti legati ad armi e criminalità organizzata o superiori a un anno per delitti non colposi.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengano ai Corpi militari e alle Forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando Servizio Civile Universale, oppure abbiano interrotto il Servizio prima della scadenza prevista; 
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando. 

Possono presentare domanda i giovani che:

  • posseggano i requisiti richiesti;
  • abbiano interrotto il Servizio per cause imputabili all’Ente o alla malattia prima dei sei mesi di servizio;
  • abbiano svolto il Servizio Civile con i programmi europei Garanzia Giovani, IVO4all o nei Corpi Civili di pace o, in caso lo stiano ancora svolgendo, a patto che la scadenza naturale del Servizio sia successiva all’inizio del nuovo progetto.
Informazioni e supporto 

Puoi chiedere informazioni sul progetto ed eventualmente supporto nella compilazione della documentazione per la partecipazione presso il:

CSV - Centro Servizi per il Volontariato del Lazio

CSV Sede regionale - Roma
Via Liberiana, 17 - 00185 Roma
Tel. 06 99588225

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.